Salsomaggiore e dintorni

Salsomaggiore Terme sorge ai piedi delle verdeggianti colline dell’Appennino parmense a 160 mt sul livello del mare, in una posizione geografica suggestiva e pittoresca, lontano dai grandi centri industriali e circondata dai Castelli di Scipione, Bargone e Tabiano. E’ il luogo ideale per un soggiorno dedicato al benessere ed alla tranquillità. Nel tempo libero è possibile effettuare passeggiate ed escursioni nei dintorni, visitare il Parco fluviale dello Stirone, il giardino Botanico Gavinell, il Museo dei fossili, o uno dei tanti Castelli del del Ducato. www.portalesalsomaggiore.it

le Terme: Salsomaggiore era nota per le sue acque salsoiodiche già ai tempi dei Celti e dei Romani, che le utilizzavano per estrarne il sale. La sua storia di città termale inizia però nel 1839 con la scoperta delle virtù terapeutiche delle acque da parte del medico Lorenzo Berzieri. L’acqua salsobromoiodica ad elevata mineralizzazione che sgorga dai pozzi salsesi è indicata per la prevenzione e la cura dei processi infiammatori cronici che riguardano le diverse patologie dell’organismo, da quelle di carattere artroreumatico a quelle ginecologiche, da quelle del circolo periferico al trattamento degli inestetismi della cellulite. Le Terme di Salsomaggiore oggi contano due stabilimenti termali: il Centro Benessere “Terme L. Berzieri” e le Terme “L. Zoja” oltre alla Casa di Cura per riabilitazione funzionale, “Villa Igea”. www.termedisalsomaggiore.it Le Terme di Tabiano www.termeditabiano.it scoperte dalla duchessa di Parma Maria Luigia d’Austra seconda moglie di Napoleone, ma conosciute fin d’antichità, sono caratterizzate da un acqua altamente sulfurea che fin dall’800 è stata utilizzata per diversi tipi di patologia, dalle malattie cutanee ai disturbi ginecologici e respiratori. Particolarmente efficace per la cura e la prevenzione delle malattie dei bronchi, dell’orecchio, del naso e della gola. Tabiano dista 4 km da Salsomaggiore.
… uno sguardo ai dintorni !
Berzieri